dona

Progetti di ricerca

Bando Start-Up Grant – Reintegration (scadenza online presubmission: 2 marzo 2017, ore 17:00)

bando_start_up

Clicca sull'immagine per visualizzare il bando

Il bando è rivolto a giovani PI che non abbiano compiuto il 35° anno di età alla data di scadenza del bando e siano in possesso di un eccellente curriculum (almeno 2 lavori come “corresponding/co-corresponding or last/co-last author”). Questa iniziativa ha lo scopo di favorire la nascita e la crescita di nuove unità di ricerca indipendenti sotto la guida di giovani talentuosi. Sarà data priorità ai PI che intendono svolgere il loro progetto di ricerca presso istituzioni con le quali non siano stati precedentemente affiliati. Anche per questo tipo di iniziativa è prevista una presentazione del progetto in 2 fasi: entro il 2 marzo 2017 i proponenti dovranno presentare una presubmission contenente una breve descrizione del progetto di ricerca. La presubmission dovrà essere corredata da una lettera di impegno da parte della Host Institution firmata dal Rappresentante dell’Università Cattolica e dal Direttore di Istituto che, in qualità di tutor, assume l’impegno di supervisionare le attività di ricerca per l’intera durata del progetto. Entro il 27 marzo 2017 verranno resi noti i nominativi dei Principal Investigator che avranno superato questa prima fase e saranno invitati a presentare il progetto completo entro l’8 maggio 2017 (ore 17:00). Il finanziamento AIRC per questa iniziativa consiste in un contributo massimo di € 200.000 l’anno per 5 anni (3+2), con inizio il 2 gennaio 2018 e fine il 1 gennaio 2023.

La presentazione delle proposte, in lingua inglese, dovrà avvenire entro i termini prestabiliti per via telematica dal sito https://www.direzionescientifica.airc.it/Calls/Default.aspx.

Per tutti i bandi (limitatamente ai full-proposals), alcuni documenti sono richiesti anche in forma cartacea e dovranno essere inviati ad AIRC subito dopo la chiusura elettronica del progetto: 

*             Title page, firmato dal PI e dal Rappresentante UCSC;     

*             budget form, firmato dal PI e dal Rappresentante UCSC;

*             Bio-Ethical requirements page, firmato dal PI;

*             Declaration on affiliation, firmato dal PI e dal Rappresentante UCSC.

*             AIRC policyon research integrity, firmato dal PI e dal Rappresentante UCSC.

Si ricorda che in assenza di questi documenti, le proposte di progetto non verranno prese in considerazione.

Tutti i Ricercatori interessati sono invitati a comunicare entro, rispettivamente,  il  21 febbraio 2017 (per i Bandi MFAG e Start up) e il 1° marzo 2017 (per il Bando IG) al Servizio Ricerca la loro intenzione a partecipare onde sottoporre al Rappresentante dell’Università la documentazione necessaria nei tempi idonei. Si chiede, inoltre, di consultare il Servizio Ricerca per la compilazione corretta del budget form, al fine di rispettare la percentuali di overheads (10%) e di indirect costs (15%).

Il Servizio Ricerca è a disposizione per eventuali richieste di chiarimento (Dott.ssa Silvia FLORIS:  tel. 4952 - email: Silvia.Floris@unicatt.it; Dott.ssa Marina MARCHIO: tel.4952 -  email: Marina.Marchio@unicatt.it).



Bando My First AIRC Grant (MFAG) – Transition to independence (scadenza online presubmission: 2 marzo 2017, ore 17:00)

bando_mfag

Clicca sull'immagine per visualizzare il bando

Questa iniziativa è rivolta ad incentivare giovani PI di talento a presentare ad AIRC le proprie proposte di progetto. I proponenti non devono aver compiuto il 40° anno di età alla data di scadenza del bando ed essere in possesso di un eccellente curriculum, in particolare dimostrando di avere negli ultimi 5 anni almeno 3 lavori come “corresponding/co-corresponding or last/co-last author”. I PI che abbiano già ricevuto un grant da AIRC di qualunque tipo non sono soggetti ammissibili.
Per questo tipo di iniziativa è prevista una presentazione del progetto in 2 fasi: entro il 2 marzo 2017 i proponenti dovranno presentare una presubmission (una Lettera di Intenti – LOI di tre pagine) contenente una breve descrizione del progetto di ricerca. La presubmission dovrà essere corredata da una lettera di impegno da parte della Host Institution firmata dal Rappresentante dell’Università Cattolica e dal Direttore di Istituto che, in qualità di tutor, assume l’impegno di supervisionare le attività di ricerca per l’intera durata del progetto. Entro il 22 maggio 2017 verranno resi noti i nominativi dei PI che avranno superato questa prima fase e saranno invitati a presentare il progetto completo entro il 19 giugno 2017 (ore 17:00).
Il finanziamento AIRC per questo tipo di iniziativa consiste in un contributo massimo di € 100.000 l’anno per 5 anni (3+2), con inizio il 2 gennaio 2018 e fine il 1 gennaio 2023.

La presentazione delle proposte, in lingua inglese, dovrà avvenire entro i termini prestabiliti per via telematica dal sito https://www.direzionescientifica.airc.it/Calls/Default.aspx.

Per tutti i bandi (limitatamente ai full-proposals), alcuni documenti sono richiesti anche in forma cartacea e dovranno essere inviati ad AIRC subito dopo la chiusura elettronica del progetto: 

*             Title page, firmato dal PI e dal Rappresentante UCSC;     

*             budget form, firmato dal PI e dal Rappresentante UCSC;

*             Bio-Ethical requirements page, firmato dal PI;

*             Declaration on affiliation, firmato dal PI e dal Rappresentante UCSC.

*             AIRC policyon research integrity, firmato dal PI e dal Rappresentante UCSC.

Si ricorda che in assenza di questi documenti, le proposte di progetto non verranno prese in considerazione.

Tutti i Ricercatori interessati sono invitati a comunicare entro, rispettivamente,  il  21 febbraio 2017 (per i Bandi MFAG e Start up) e il 1° marzo 2017 (per il Bando IG) al Servizio Ricerca la loro intenzione a partecipare onde sottoporre al Rappresentante dell’Università la documentazione necessaria nei tempi idonei. Si chiede, inoltre, di consultare il Servizio Ricerca per la compilazione corretta del budget form, al fine di rispettare la percentuali di overheads (10%) e di indirect costs (15%).

Il Servizio Ricerca è a disposizione per eventuali richieste di chiarimento (Dott.ssa Silvia FLORIS:  tel. 4952 - email: Silvia.Floris@unicatt.it; Dott.ssa Marina MARCHIO: tel.4952 -  email: Marina.Marchio@unicatt.it).



Bando Investigator Grant (IG) (scadenza online: 9 marzo 2017, ore 17:00)

INVESTIGATOR GRANT – IG

Clicca sull'immagine per visualizzare il bando

L’iniziativa è rivolta a PI esperti ed indipendenti con un eccellente curriculum scientifico-professionale responsabili di una propria unità di ricerca. I PI devono dimostrare di aver raggiunto indipendenza e leadership scientifica e di avere pubblicazioni di alto livello in riviste con peer-review. In particolare, i PI dovranno dimostrare che negli ultimi 5 anni siano stati “last- or co-last-author primary research papers, in press or published” e di avere un Impact Factor superiore a 30.
I progetti avranno la durata di 5 anni (3+2), con inizio il 2 gennaio 2018 e fine il 1 gennaio 2023.

La presentazione delle proposte, in lingua inglese, dovrà avvenire entro i termini prestabiliti per via telematica dal sito https://www.direzionescientifica.airc.it/Calls/Default.aspx.

Per tutti i bandi (limitatamente ai full-proposals), alcuni documenti sono richiesti anche in forma cartacea e dovranno essere inviati ad AIRC subito dopo la chiusura elettronica del progetto: 

*             Title page, firmato dal PI e dal Rappresentante UCSC;     

*             budget form, firmato dal PI e dal Rappresentante UCSC;

*             Bio-Ethical requirements page, firmato dal PI;

*             Declaration on affiliation, firmato dal PI e dal Rappresentante UCSC.

*             AIRC policyon research integrity, firmato dal PI e dal Rappresentante UCSC.

Si ricorda che in assenza di questi documenti, le proposte di progetto non verranno prese in considerazione.

Tutti i Ricercatori interessati sono invitati a comunicare entro, rispettivamente,  il  21 febbraio 2017 (per i Bandi MFAG e Start up) e il 1° marzo 2017 (per il Bando IG) al Servizio Ricerca la loro intenzione a partecipare onde sottoporre al Rappresentante dell’Università la documentazione necessaria nei tempi idonei. Si chiede, inoltre, di consultare il Servizio Ricerca per la compilazione corretta del budget form, al fine di rispettare la percentuali di overheads (10%) e di indirect costs (15%).

Il Servizio Ricerca è a disposizione per eventuali richieste di chiarimento (Dott.ssa Silvia FLORIS:  tel. 4952 - email: Silvia.Floris@unicatt.it; Dott.ssa Marina MARCHIO: tel.4952 -  email: Marina.Marchio@unicatt.it).



Helmet Study


Titolo progetto: Helmet Study

Tipo di sperimentazione: prospettico, interventistico, randomizzato, di coorte, controllato e multicentrico
Centro promotore: Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Roma
Referente: Emanuele Rossetti, Sergio Picardo
Durata: 24 mesi

Descrizione:
Statistic: Lo studio prevede la partecipazione di 488 pazienti, arruolati in 20 Terapie intensive nazionali ed internazionali.
Le dimensioni del campione sono state calcolate sulla base dei risultati ottenuti dallo studio retrospettivo preliminare svolto in OPBG,
assumendo che il tasso di intubazione con l’utilizzo di Peep in Helmet CPAP pari a 5 cmH2O sia del 15% e che l’utilizzo di Peep pari a 10 cmH2O riduca del 50% il tasso di intubazione.
Date queste assunzioni, saranno necessari 244 pazienti per gruppo per avere un livello di significatività pari al 5% e una potenza dello studio pari a 80%.

Contatti:

emanuele.rossetti@opbg.net - 3478370026
cristina.giugni@meyer.it - 3288316500


| Home Page | Mappa del sito | Termini e condizioni d'uso | Privacy policy | Credits |